Linea di spedizione PIL

Pacific International Lines (PIL), costituita nel 1967, si è sviluppata da armatore/operatore costiero di Singapore fino a diventare uno dei più grandi armatori dell'Asia. Oggi è al 19° posto tra i primi operatori di containership nel mondo. Il PIL si è diversificato in attività legate alla logistica come la gestione della catena di fornitura, strutture di consolidamento/distribuzione, magazzinaggio, operazioni di deposito container, autotrasporto, oltre ad avere interessi in agenzie navali in tutto il mondo, produzione di container, ingegneria navale e immobiliare.

PIL opera servizi di trasporto marittimo in container che coprono l'intero Estremo Oriente verso l'Europa, il Mar Nero, il Canada, il subcontinente indiano, il Mar Rosso/Golfo, l'Africa orientale, l'Africa sudoccidentale, l'Australia, la Nuova Zelanda, la costa orientale del Sudamerica e la costa occidentale degli Stati Uniti. Ha una rete dedicata di servizi di alimentazione che copre una gamma completa di porti del Sud-Est asiatico, del Golfo del Bengala e della costa orientale dell'India..

Come una compagnia di navigazione straniera pioniera che è entrata nel mercato cinese negli anni '60, PIL attualmente offre ai suoi clienti sedici (16) navi di linea per container in partenza dalla Cina. La sua rete in Cina comprende dieci (10) filiali completamente autorizzate e tredici (13) uffici di rappresentanza. Possiede e gestisce congiuntamente centri logistici a Ningbo, Shanghai, Wuxi e Xiamen..

La federazione PIL mantiene una flotta di navi di qualità attraverso il rinnovo e l'espansione della flotta, e cercherà continuamente opportunità di investire in nuovi traffici e altre attività correlate. Il PIL si è impegnato a investire maggiormente nelle tecnologie dell'informazione (IT) per infrastrutture basate su Internet per migliorare le sue operazioni quotidiane e per fornire la piattaforma per l'e-business..

Un'altra società affiliata, Pacific International Lines Logistics, fornisce soluzioni di gestione della catena di fornitura ad un certo numero di grandi spedizionieri. Queste soluzioni comprendono una gamma di servizi che vanno dallo sdoganamento, al trasporto su gomma, al magazzinaggio e al trasporto marittimo..

Come parte integrante della sua strategia a lungo termine per rafforzare la sua rete di agenzie, il PIL ha fatto investimenti strategici in Nuova Zelanda, Africa, Medio Oriente, Subcontinente indiano e Sud-Est asiatico..

Oltre a quanto sopra, il PIL si è diversificato anche nel settore portuale e terminalistico a Singapore e in Tailandia, al fine di raggiungere un posizionamento strategico e di beneficiare delle sinergie create..

Con un fatturato del Gruppo di oltre 3,8 miliardi di dollari USA, PIL è ben consolidata come azienda di trasporto totale leader in Asia..